Villa-Dosi-Delfini-Pontremoli-Cosa-Fare-Dimore-Storiche-Lunigiana-World_2021_1

Villa Dosi Delfini

Il Capolavoro del Barocco Pontremolese

Ancora oggi proprietà della famiglia originaria committente è il capolavoro dello stile Barocco a Pontremoli. La villa venne costruita nel XVII secolo per volere dei fratelli Francesco e Carlo Dosi, che venne completamente decorata con affreschi e splendide quadrature da Francesco Natali e Alessandro Gherardini.
All’ingresso si trovano due imponenti cedri del libano piantati nel 1863 in occasione della nascita del nonno dell’attuale proprietario della Villa. Una curiosità per i turisti: ad entrambi i cedri mancano le punte, abbattute dal passaggio degli aerei durante la Seconda Guerra Mondiale.

Come Raggiungere la Villa

La Villa è raggiungibile solo a piedi attraverso un affascinante viale alberato, che nel mese di marzo si colora di rosa grazie ai pruni in fiore.
Arrivati a Pontremoli, dirigersi e parcheggiare nella Località “I Chiosi”, vicino al ponte della Cresa. Prendere la strada alberata e superare l’arco in pietra e il ponte del 1700, seguire la strada fino in fondo.

Come visitare Villa Dosi Delfini

Tutti gli anni dalla primavera all’autunno la Villa apre le sue porte ai visitatori, attraverso le visite guidate della Cooperativa Sigeric. Vi consigliamo di consultare qui il Calendario delle aperture e gli orari.

Villa Dosi Delfini si trova proprio sul percorso di Pontremoli della Ciclovia dei Castelli.

Qui vicino trovi:

Attività Turistiche