Villa Pavesi Negri-Baldini

Dimora Storica con splendido giardino Barocco

La Villa Pavesi Negri-Baldini venne costruita nella prima metà del settecento (1711-1740 circa) per volere dei 3 fratelli Pavesi. L’opera venne affidata a Giovanni Battista Natali ed Antonio Contestabili, massimi esponenti del Barocco a Pontremoli durante quegli anni.

La caratteristica principale della Villa è il suo meraviglioso giardino: esempio perfetto dello stile Barocco, in estrema contrapposizione con la semplicità della grande casa. La Villa è disposta su due piani: una serie di porticati sovrapposti permettono l’ingresso al piano superiore, dove si trovavano le camere padronali e le sale di rappresentanza. L’intera proprietà è circondata da un fitto Castagneto.

All’inizio del giardino si trova un bellissimo ninfeo, alla fine del quale una doppia scala porta alla parte superiore. Un giardino circondato da mura e balaustre in sasso, ornato da bellissime siepi, fontane, statue, mascheroni e grandi limoni.

Dove si trova la Villa Pavesi Negri-Baldini

La Villa si trova nella località di Scorano (comune di Pontremoli). La posizione alle pendici del monte Codolo regalano alla villa una splendida visuale su tutta la Vallata e sull’Appennino Tosco Emiliano.

Per Raggiungere la Villa

Una volta arrivati a Pontremoli, seguire le indicazioni per “Casa Corvi”, superare la località e seguire le indicazioni per “Scorano”. Superato il ponte sopra l’autostrada proseguite fino in fondo.

Come visitarla

La Villa apre le sue porte ogni anno durante il periodo estivo, all’interno di alcuni eventi tra cui “Dimore Storiche” e “Chiese Castelli Palazzi Aperti” grazie alla collaborazione delle guide turistiche della Cooperativa Sigeric.

Qui vicino trovi:

Attività Turistiche