Ponte Antico di Iera e Lago “ad Cept”

Ponte a schiena d’Asino nascosto tra le vallate di Bagnone

Nelle vicinanze del piccolo paese di Iera, nel comune di Bagnone, si nasconde un antico ponte medievale particolare: la sua caratteristica principale è di essere stato costruito a “schiena d’asino”. Proseguendo per il sentiero troverete anche degli antichi mulini per arrivare poi ad uno splendido piccolo lago nascosto tra le montagne del Parco dell’Appennino Tosco-Emiliano.

Come raggiungere il Ponte Antico di Iera e il Lago “Ad Cept”

Arrivati al paese di Iera troverete sulla destra della strada un ponte antico a schiena d’asino. Da qui parte il sentiero per raggiungere il ponte antico di Iera e il Lago “ad Cept“. Superato il ponte girare sulla destra e proseguire per circa 2 minuti. Qui troverete l’unica deviazione lungo il percorso. Non prendere il sentiero sulla destra che scende fiancheggiando il fiume ma quello sulla sinistra che tende a salire. Dopo 3 minuti di cammino e girando a destra si scende fino ad arrivare ai resti degli antichi mulini di Iera.

Proseguire seguendo la cartellonistica che indica Collesino-Lusana-Valle del Deglio. Inizia un tratto dove camminerete per circa 5 minuti tra antichi muretti (vecchio sentiero che collegava Iera a Collesino). Il sentiero non è manutenuto e in questo breve tratto troverete presenza di vegetazione(non crea particolari difficoltà). Si esce dal bosco, si prosegue verso sinistra e si ci ritrova in un ampia strada sterrata che in 2 minuti vi porterà all’antico ponte e al lago “ad Cept”. Senza superare il ponte a pochi metri troverete sulla sinistra il lago “ad Cept”. Un’ altra bellissima pozza si trova sotto il ponte antico. Bisogna superarlo, girare a destra e scendere per poche decine di metri fino ad arrivare nel letto del fiume(un grande albero caduto da superare senza grandi difficoltà si trova in questo breve tratto). La risalita fluviale per arrivare alla pozza è brevissima.

Difficoltà: E Escursionistico
Tempo: 15 minuti
Obbligatorio l’utilizzo di scarpe da trekking
Prestare attenzione nei brevissimi tratti di risalita fluviale alle rocce scivolose
Consigliate le ore pomeridiane per godere dei colori delle acque
Periodo consigliato: tutto l’anno
Famiglia con ragazzi 16+

Qui vicino trovi

Bozzi di Vico Valle, il sentiero che porta al Monte Bosta, Bozzi e Cascate di Vico Monterole, Pozze di Corlaga, borgo medievale di Bagnone, Bozzi di Treschietto, Museo Archivio della Memoria, Cascata Cerro – Vico solo per escursionisti esperti.

Qui vicino trovi:

Attività Turistiche

CAMMINI E VIE